Itinerario del Congenitismo

black-and-white-image-of-babys-foot-in-mans-hand

13939946_10209587995887021_1023092109_o (1)

Congenitismo emotivo: 13942708_10209587993726967_1091643574_n (1)

sessione teorico-pratica di tre giorni

Nove mesi di vita intrauterina disegnano l’anima dell’individuo e costituiscono l’imprinting sul quale si progetterà la vita emotiva futura. La forza dell’uomo risiede nella sua storia e, per quanto difficili possano essere state la nascita e l’infanzia, egli possiede tutti gli strumenti per trasformare il dolore in vantaggio e un’esperienza traumatica in risorsa.

In questo corso, il metodo sonda gli anfratti corporei dove l’anima si rifugia per scampare al pericolo della sopravvivenza.

Contenuti

  • Teoria sull’influenza dell’emozione materna trattenuta, sul contenuto mnemonico del feto;
  • Concetto di ricordo emotivo registrato nel tessuto splancnico;
  • Pratica sulle cinque aree corporee legate alle sedi emotive;
  • Pratica sul tessuto splancnico addominale suddiviso in cinque porzioni.

Congenitismo psicofisico: 13942708_10209587993726967_1091643574_n (1)

sessione teorico-pratica di tre giorni

Psiche e corpo. L’essenza dell’individuo si esprime attraverso un comportamento, che è l’espressione del pensiero sceso nel corpo. Questa rappresentazione ha la sua matrice nel linguaggio primordiale utilizzato da utero materno, sangue e aree cerebrali del feto.

Quanto può influenzare la mente di un embrione il pensiero di una madre appesantito da rinunce emotive? E come, queste rinunce si tradurranno in atteggiamenti, somatismi e inestetismi? Riflessioni, studi specifici e manualità mirate daranno le risposte a queste domande.

Contenuti

  • Teoria delle rinunce emotive materne che incidono sulle aree mentali del feto;
  • Cinque foglietti intrauterini e il loro collegamento con l’umore del sangue fetale;
  • Aree cerebrali e bisogni emotivi;
  • Pratica sui cinque foglietti;
  • Pratica sulle linee assiali delle dita delle mani in collegamento con il pensiero.

Progetto bambino1-2-3:

tre sessioni teorico-pratiche di tre giorni ciascuna

Constatare che lo stupore di un bimbo e l’ardore di un ragazzo aiutano a scoprire il senso del vivere, ci fa credere che la crescita fisica ed emotiva del bambino sia correlata all’originalità di ogni uomo. Gli Operatori del Metodo partono da questo concetto favorendo la conoscenza del mondo del bambino in tutte le sue accezioni. Questo percorso è stato strutturato per chi sente il desiderio di occuparsi in modo più completo del bambino nella sua corsa diventare un adulto fiero di se stesso e del proprio carattere.

E’ un progetto che analizza meticolosamente la crescita e le sue evoluzioni, dal concepimento alla vita adulta. Nei corsi sul congenitismo emotivo e psicofisico si è già detto molto ma qui si spalancheranno le porte sulle magiche esperienze del fanciullo che attraversa la vita in modo chiassoso. Si osserveranno le potenzialità dei suoi sensi, la complessa rete ormonale che forma la sua identità, le sue strutture fisiche organiche e che cosa queste gli comunicano. Si affronterà infine la meravigliosa “crisi” adolescenziale che con i suoi eccessi sigla il debutto nella vita adulta. Si utilizzeranno tecniche manualistiche diverse, nuove e specifiche.

Un viaggio all’interno di un cuore bambino; un cuore che ha bisogno di cure e di attenzioni.
Contenuti:

  • Primo corso: La famiglia e il nuovo essere, il bambino fino ai tre anni;
  • Secondo corso: La postura nella vita, il bambino dai tre ai dieci anni di vita;
  • Terzo corso: Essere originali ogni giorno, periodo puberale e adolescenziale, dai dieci ai diciotto/venti anni.

Sei interessato a frequentare l’Itinerario del Cogenitismo?

SCARICA IL MODULO D’ISCRIZIONE